Serie A: Genoa-Bologna 2-0, Destro ancora in gol

Colpo di mercato a sorpresa dei liguri che ingaggiano l'ex romanista Strootman

 Vittoria fondamentale nella corsa salvezza per il Genoa che con un gol per tempo, a segno Zajc e Destro, sconfigge il Bologna che cade dopo cinque pareggi consecutivi. La classifica della Serie A

Padroni di casa che chiudono la gara senza subire gol per la seconda volta in stagione mentre il Bologna allunga a 8 gare la striscia di partite consecutive senza vittoria. Genoa subito pericoloso con l'ex Destro dopo appena 27'' ma Da Costa blocca. Il Bologna parte però meglio, con maggiore possesso palla e con una manovra avvolgente che i padroni di casa sembrano subire. Il gioco degli ospiti però è poco concreto e il Genoa ne approfitta per ripartire spesso in velocità sfruttando un Shomurodov in ottima forma. Al decimo è proprio l'uzbeko ad andare via sulla destra e servire Criscito che dal limite impegna Da Costa, bravo a respingere. Per il Genoa è il momento migliore del primo tempo con le occasioni di Behrami e di Zajc che non fruttano però il gol. Al 33' è invece Orsolini a crearsi l'occasione, nata da un errore di Masiello, ma la sua conclusione potente e all'incrocio trova Perin pronto a volare e respingere.

Nel finale arriva il gol del Genoa firmato Zajc ma l'azione nasce ancora da Shomnurodov che in ripartenza è inarrestabile, brucia Paz sullo scatto e mette in mezzo per Zappacosta la cui conclusione trova però pronto Da Costa, sulla respinta Zajc è il più veloce ad arrivare sul pallone e con un preciso rasoterra mette in rete. Dagli spogliatoi esce un Genoa diverso con Criscito e Behrami sostituiti da Ghiglione e dal giovane Eyango. Al 7' Bani di testa mette alto e tre minuti dopo ecco il gol del raddoppio. Errore in impostazione di Schouten che si fa rubare il pallone sulla trequarti da Eyango, il centrocampista francese serve subito Destro libero in area e per l'attaccante è gioco facile battere Da Costa con un diagonale. Sotto di due gol Mihajlovic prova a correre ai ripari inserendo Barrow per aumentare il peso in attacco e a metà frazione il Bologna produce lo sforzo maggiore assediando il Genoa per più minuti senza però riuscire a concretizzare la mole di gioco e raccogliendo alla fine solo un angolo, non sfruttato e una conclusione di Soriano da fuori area che Perin blocca a terra. Nel finale Tomiyasu avrebbe sui piedi il pallone per riaprire la gara, sugli sviluppi di un angolo, ma spara alto da buona posizione e il Genoa può così festeggiare il ritorno al successo, il secondo della gestione Ballardini, fondamentale nella lotta salvezza.

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie