Balzaretti torna a giocare dopo 18 mesi, ce la farò

Terzino in campo con Primavera e convocato da Garcia col Napoli

"Garcia mi ha fatto veramente un bel regalo, l'emozione di rivestire questa maglia è fortissima". Federico Balzaretti torna finalmente a sentirsi un giocatore. Dopo un lunghissimo calvario, contraddistinto da numerosi e diversi problemi fisici, operazioni e controlli tra Italia e Stati Uniti, il terzino della Roma domani tornerà allo stadio Olimpico da protagonista e non da spettatore. Balzaretti è stato infatti convocato dal tecnico Rudi Garcia per lo scontro diretto col Napoli che metterà in palio punti pesanti nella corsa alla Champions League. Il difensore intanto questo pomeriggio a Trigoria è già sceso in campo assieme alla formazione Primavera. Un ritorno all'attività che gli regala "sensazioni più che positive", come lui stesso ha ammesso parlando a 'Roma Tv'.

"E' bello tornare in campo dopo un anno mezzo, anche se è una partita del campionato Primavera è una grande soddisfazione - sottolinea -. L'emozione di rivestire questa maglia è fortissima, l'obiettivo minimo era quello di tornare, adesso è tornare ai miei livelli. Questo è solo un piccolo step, ma ce la farò sicuramente". "Sentirsi di nuovo parte dello spogliatoio era la cosa che più mancava, non è facile stare fuori da queste sensazioni - confessa quindi Balzaretti -. Riviverle è come una droga, mancano quando non ce l'hai. Garcia mi ha fatto questo regalo, lo ringrazio perché dopo una sola settimana in gruppo l'essere convocato per domani è qualcosa di veramente bello".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie