Terremoto in Messico, crolli e distruzione

E' il sisma più violento degli ultimi 30 anni nel Paese

Redazione ANSA

Una scossa di terremoto di magnitudo 8.1 ha colpito la costa occidentale del Messico, al confine del Guatemala. A seguito del sisma, considerato fra i più violenti dopo il devastante terremoto del 1985, è stata diramata l'allerta tsunami (osservata un'onda di un metro) e il presidente Pena Nieto ha attivato il comitato nazionale di emergenza e i protocolli della protezione civile.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Archiviato in


      Modifica consenso Cookie