Australia: 70 dollari per un vaccino, aperta indagine

La cifra richiesta a diversi pensionati per 'consulti pre-dose'

(ANSA) - ROMA, 30 MAR - Il ministero della Sanità in Australia sta "monitorando attivamente" la campagna di vaccinazioni anti-Covid dopo la notizia che alcuni medici avrebbero chiesto tra i 70 e i 90 dollari a testa diversi pensionati per una fantomatica "consultazione pre-dose" . La storia, riporta il Guardian, era stata denunciata in parlamento dalla deputata Rebekha Sharkiea che aveva parlato con gli anziani truffati.
    "E' vergognoso che sia stato chiesto un pagamento, non possiamo rischiare che i nostri anziani rinuncino al vaccino perché pensano di non poterselo permettere", ha spiegato.
    Il Royal Australian College of General Practitioners, l'associazione australiana dei medici di base, ha ribadito che il vaccino contro il coronavirus è gratuito in tutta l'Australia ma ha anche sottolineato che nessun medico di famiglia può addebitare visite pre-vaccinazione. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie