Mondo

Ciclone Yasa sulle Figi, almeno due morti e gravi danni

Di categoria 5 con raffiche di vento fino a 345 Km orari

(ANSA) - SUVA, 18 DIC - Interi villaggi sono stati devastati e almeno due persone, tra cui un neonato, sono morte durante il passaggio del super ciclone Yasa sulle Figi. Oggi sono partiti i soccorsi per raggiungere le zone più colpite.
    L'uragano, di categoria 5, ieri sera ha investito Vanua Levu, la seconda isola più grande dell'arcipelago. I servizi meteorologici locali hanno segnalato raffiche di 345 km orari.
    Yasa ha causato inondazioni, smottamenti e interruzioni di corrente prima di lasciare l'arcipelago del Pacifico attraverso il sud-est, retrocedendo alla categoria 3. Circa 25mila persone hanno trovato rifugio in 500 centri di evacuazione in tutto il paese. Dall'inizio della settimana, le autorità avevano chiesto alla popolazione di ripararsi negli edifici più solidi o in altura.
    Yasa è il terzo ciclone di categoria 5 a colpire le Figi dal 2016. Lo scorso aprile il ciclone Harold aveva seminato il caos nell'arcipelago, provocando la morte di 44 persone. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie