Mondo
  1. ANSA.it
  2. Mondo
  3. Nord America
  4. Jane Fonda torna in piazza per il Friday for Future

Jane Fonda torna in piazza per il Friday for Future

L'attrice difende la causa del clima nonostante un linfoma

(ANSA) - NEW YORK, 01 DIC - Jane Fonda torna in piazza a Washington per la causa del clima: l'attrice, che in settembre aveva annunciato di avere un linfoma, dopodomani sarà di nuovo a Washington per il primo Friday for Future dall'inizio della pandemia.
    L'ex 'Hanoi Jane' dall'autunno 2019 aveva partecipato quasi tutte le settimane alle manifestazioni facendosi più volte arrestare sui gradini di Capitol Hill assieme a tanti giovani e qualche celebrità. Le proteste erano state sospese a causa del Covid e Jane aveva trasferito online la sua militanza per la causa del clima.
    Stavolta l'obiettivo della manifestazione saranno le trivelle del Golfo del Messico, luogo che, a giudizio dell'attrice, rappresenta "l'occhio del ciclone" per l'impatto delle emissioni fossili nell'atmosfera.
    Il ritorno a Washington non significa che la paura del cancro sia passata. Jane sta ancora sottoponendosi a cicli di chemioterapia e "più si va avanti con la cura e peggio è", ha spiegato all'Hollywood Reporter: "Oggi non mi sento particolarmente bene. Ho appena finito la quarta sessione e non mi sono ancora ripresa. Ma passerà".
    Quando in settembre aveva annunciato la diagnosi di un linfoma non-Hogkins, l'attrice due volte premio Oscar (per 'Klute' e 'Tornando a Casa') aveva lanciato un messaggio molto politico: "Mi sento una privilegiata perché me lo posso permettere. Non è così per troppe persone in America che non possono accedere al livello di cure di qualità che io posso pagare". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA



        Modifica consenso Cookie