Mondo

Onu: Assad responsabile attacco gas sarin ad aprile

A Khan Sheikhoun. Uccise oltre 90 persone. Haley (Usa): 'Ci sono ancora Paesi che proteggono Assad'

NEW YORK - Il governo siriano di Bashar al Assad è responsabile dell'attacco con il gas sarin di Khan Sheikhoun dell'aprile scorso, che ha ucciso oltre 90 persone. Lo ha stabilito un'inchiesta congiunta di di Onu e Opac: è quanto si legge nel rapporto degli esperti reso noto oggi.

Il rapporto di Onu e Opac, secondo cui Damasco è responsabile dell'attacco con armi chimiche a Khan Sheikhoun, in Siria, "è la conferma indipendente dell'uso delle armi chimiche da parte di Damasco. E nonostante questo, ci sono ancora alcuni Paesi che cercano di proteggere il regime": lo ha detto l'ambasciatrice Usa all'Onu, Nikki Haley. "Questo deve finire, adesso - ha tuonato -. Ignorare l'enorme quantità di prove in questo caso dimostra una deliberata mancanza di rispetto per le norme internazionali".


   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie