Mondo
  1. ANSA.it
  2. Mondo
  3. Medio Oriente
  4. Iran, garanzia parlamentari tedeschi per condannati a morte

Iran, garanzia parlamentari tedeschi per condannati a morte

Media, patrocinio politico tende a evitare esecuzioni

(ANSA) - ROMA, 14 DIC - Il parlamentare tedesco Hakan Demir ha assunto la garanzia politica di due fratelli condannati a morte per aver preso parte alle proteste in Iran e cercare di impedire l'esecuzione che sembrerebbe imminente. Lo riporta Bbc Persia. Un altro membro del parlamento tedesco, Yeh Van Ree, ha assunto il patrocinio politico del rapper incarcerato Tomaj Salehi.
    I due fratelli, Farhad e Farzad Tahazadeh, di Ashnoye sono accusati di 'guerra contro Dio', per il loro caso Demir ha chiesto all'ambasciatore iraniano in Germania di interrompere l'esecuzione. I parenti di Farhad e Farzad hanno detto a Iran International che le vite dei loro congiunti sono in pericolo e che stanno per essere giustiziati.
    Clara Bunger, rappresentante del Partito della Sinistra tedesca, ha inviato un'e-mail all'ufficio di Iran International a Berlino dichiarando: "Sono inorridita dalla brutalità e dalla violenza del regime. Per questo motivo, ho assunto il patrocinio politico di Mohammad Qabadlo per fare qualcosa per salvargli la vita e la libertà come membro del parlamento federale". In precedenza Carmen Weg, un altro membro del parlamento tedesco, ha assunto il patrocinio politico di Armita Abbasi, uno dei manifestanti arrestati, di cui non si sa dove si trovi.
    Fonti di notizie curde hanno riferito che negli ultimi mesi sei manifestanti di Ashnoye - di nome Mola Bengini, Karvan Shahi Parvaneh, Reza Islam Dost, Hejar Hamidi e Farhad e Farzad Tahazadeh - sono stati condannati a morte dal tribunale rivoluzionario di Urmia. Il governo non ha fornito notizie, come riferisce Iran International. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA



        Modifica consenso Cookie