Cisgiordania: palestinese tenta attacco con coltello, ucciso

Rende noto l'esercito israeliano

 Un palestinese è stato ucciso oggi dall'esercito israeliano durante un tentativo di accoltellamento nella zona di Gush Etzion, a sud di Betlemme, in Cisgiordania: lo ha reso noto lo stesso esercito in un comunicato. Un portavoce militare ha riferito che il palestinese ha cercato di accoltellare alcune persone che aspettavano un autobus. L'uomo, che ancora non è stato identificato - ha proseguito il portavoce - aveva con sè tre coltelli legati ad un bastone ed è stato "neutralizzato" dal fuoco di un soldato. Da parte israeliana non ci sono state vittime. Secondo l'agenzia di stampa palestinese Wafa il giovane è poi morto dissanguato. Si tratta del secondo episodio del genere in meno di una settimana.
    Cinque giorni fa, sempre in Cisgiordania, un adolescente palestinese era stato colpito a morte dal fuoco di una soldatessa dopo che, secondo l'esercito, aveva cercato di accoltellarla. 
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA




    Modifica consenso Cookie