Iran: Khamenei esclude dialogo con Usa

Guida suprema, 'Da nemici guerra psicologica'

(ANSA) - TEHERAN, 21 LUG - Pensare che una ripresa delle relazioni con gli Usa risolverà i problemi dell'Iran è "un grossolano errore". Lo ha detto oggi la Guida suprema, Ali Khamenei, parlando ai funzionari del ministero degli Esteri.
    Il problema fondamentale di Washington nei rapporti con l'Iran è "il principio dello Stato islamico", ha aggiunto Khamenei, affermando che "i nemici continuano la loro guerra psicologica".
    Da quando il presidente americano Donald Trump ha annunciato l'uscita dall'accordo sul nucleare con l'Iran e la reimposizione di sanzioni contro la Repubblica islamica, l'economia iraniana è entrata in una grave crisi e la moneta nazionale ha subito una forte svalutazione. Il segretario di Stato Mike Pompeo ha affermato che se Teheran accetterà le condizioni poste da Washington, tra cui la rinuncia al programma missilistico e alla penetrazione militare nei Paesi della regione, gli Usa sono pronti a riprendere piene relazioni diplomatiche ed economiche con la Repubblica islamica dopo un gelo durato 40 anni.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie