Israele: il 53% non vuole più Netanyahu

Ma leader destra resta favorito rispetto a rivali in vista voto

 Oltre metà degli israeliani non vuole che Benyamin Netanyahu (Likud, destra) resti primo ministro, ma - in mancanza di rivali forti - egli appare ancora a molti l'unico candidato realistico per la guida del governo dopo il voto di marzo. Lo rivela un sondaggio pubblicato da Haaretz secondo cui il 53% non ne vuole più sapere di Netanyahu.
    Tuttavia il 34% del campione lo lascia al primo posto tra i possibili futuri premier, contro appena il 17% del laburista Isaac Herzog, che lo segue.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA