Mondo
  1. ANSA.it
  2. Mondo
  3. Europa
  4. Party di Natale a Londra, si dimette una consulente di Johnson

Party di Natale a Londra, si dimette una consulente di Johnson

Ex responsabile stampa in lacrime: 'Rimpiangerò video per sempre'

Si è dimessa Allegra Strutton la consulente del premier britannico Boris Johnson al centro del controverso video registrato un anno fa, quando la Gran Bretagna era in pieno lockdown e vigeva il divieto di riunioni sociali come misura anti Covid, in cui alcuni alti funzionari scherzavano su una festa di Natale a Downing Street. Strutton, che allora occupava il ruolo di responsabile stampa del primo ministro conservatore, ha letto in lacrime il comunicato di dimissioni in cui ha offerto le sue scuse più profonde e ammesso che rimpiangerà per tutta la vita le frasi pronunciate in quel video.

Il premier britannico Boris Johnson finisce sotto accusa dopo che è emerso il video. Il filmato pubblicato dall'emittente Itv mostra l'allora responsabile stampa di Johnson, Allegra Stratton, il consigliere Ed Oldfied e altro personale che scherzano su "una festa immaginaria" durante una conferenza stampa di prova il 22 dicembre, senza la presenza dei media.

Interrogata dai colleghi Stratton dice: "Questa festa immaginaria era un incontro di lavoro e non era socialmente distanziato". Downing Street continua a insistere sul fatto che non ci sia stata alcuna festa. Ma una fonte in precedenza aveva confermato alla Bbc che il 18 dicembre si era svolto un party, alla presenza di "diverse dozzine" di persone, ma non il primo ministro. Dal canto suo BoJo non ha negato che ci siano stati festeggiamenti fra numerosi funzionari a Downing Street, ha insistito tuttavia nell'affermare che erano state rispettate le linee guida allora in vigore.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie