Mondo

Ungheria: al via le primarie dell'opposizione per sfidare Orban

Sarà scelto un unico candidato contro il premier alle urne 2022

 Ha preso il via oggi in Ungheria il primo turno delle primarie della lista unica dell'opposizione dove sarà scelto un solo candidato per sfidare il premier Viktor Orban nelle politiche del 2022.
    La coalizione dell'opposizione, istituita lo scorso anno, è composta da sei partiti politici che va dalla sinistra all'estrema destra. L'opposizione accusa il 58enne Orban - che si scontra regolarmente con Bruxelles per questioni di migrazione e stato di diritto - di corruzione endemica e di autoritarismo strisciante da quando è salito al potere nel 2010.
    Ora spera di sconfiggere il partito Fidesz del premier, il più grande del Paese.
    Le primarie si svolgeranno da oggi al 26 settembre con votazioni anche online. L'eventuale ballottaggio si terrà dal 4 al 10 ottobre. Allora si saprà chi sarà il candidato premier, espressione di una lista unica di opposizione. Secondo Antal Csardi, candidato per il partito dei Verdi LMP, le primarie sono "un'innovazione che ci è stata imposta" dal sistema elettorale, e l'unica speranza di vedere vincere un candidato anti-Fidesz. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie