Von der Leyen, stop export AstraZeneca fino rispetto patti

'Pieno sostegno e allineamento all'Italia'

(ANSA) - BRUXELLES, 08 MAR - "Ci aspettiamo che AstraZeneca accresca i suoi sforzi per distribuire di più e mettersi in pari. Questo sarà il riferimento sulla possibilità" per l'azienda "di esportare anche da altri Stati membri". La mancata autorizzazione dell'Italia "non è una tantum, dipende dall'azienda" ricreare "la fiducia onorando il contratto. Se lo farà, certamente le porte dell'export saranno aperte". Così la presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen, in un'intervista ad un gruppo ristretto di media europei, tra cui l'ANSA. "Se un'azienda non" onora i propri impegni, ha aggiunto, "non possiamo permettere che esporti. Ho sostenuto l'Italia" di Mario Draghi "fin dall'inizio perché da quanto vediamo AstraZeneca distribuisce meno del 10%" in Europa "di quanto fosse stato pattuito per il primo trimestre. Perciò pieno sostegno e allineamento con l'Italia". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie