Mondo

Notre-Dame, via a smontaggio impalcatura

Check up finale del rischio di crolli, durerà tutta l'estate

 E' cominciata questa mattina una tappa importante per il cantiere di Notre-Dame, quella che permetterà di smontare l'impalcatura incendiata e rimasta gravemente compromessa dalle fiamme divampate il 15 aprile 2019.
    Una squadra di operai ha cominciato a salire, intorno alle 9:45, all'interno dell'impalcatura, a bordo di un ascensore. "In una operazione come questa, è come a bordo di un missile prima del decollo, è il 'check up finale' prima" dell'ingresso nel vivo delle operazioni, ha detto il delegato generale della fondazione, Notre-Dame.
    La struttura in alcune sue parti aveva addirittura fuso per il calore e per gli ingegneri del cantiere smontarla era l'impresa più difficile, visto il rischio di un crollo con ulteriori temutissimi danneggiamenti alla cattedrale.
    L'operazione, che non si presenta semplice, durerà tutta l'estate. Per il rettore di Notre-Dame, Mons. Patrick Chauvet, "quando avremo finito di smontare, potremo dire che la cattedrale è salva al 100%".
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie