Francia, sculacciata non è vietata

Corte costituzionale censura proibizione per motivi di forma

(ANSA) - PARIGI, 26 GEN - Contrordine, la sculacciata non è più vietata: la Corte costituzionale francese ha bocciato questa sera la proibizione di "violenze fisiche" dei genitori sui figli, fra le quali la più celebre di tutte, affermando che tale regola "non ha alcun legame" con la legge "Eguaglianza e cittadinanza" nella quale è stata inserita.
    Secondo la decisione dei "Saggi", la norma che esclude "qualsiasi ricorso a violenze corporali" non ha alcun riferimento con il quadro legislativo che la contiene, che ha in gran parte passato l'esame dei giudici costituzionali.
    La norma prevedeva il divieto di "qualsiasi trattamento crudele, degradante o umiliante, compreso ogni ricorso alle violenze corporali". Si trattava di una regola priva di ogni rilievo penale ma destinata - nelle intenzioni del legislatore - ad essere letta alle coppie in procinto di unirsi in matrimonio.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie