Gay Pride Istanbul vietato, sit-in

Decisa protesta alternativa, domani rischio scontri con polizia

(ANSAmed) - ISTANBUL, 25 GIU - "Annunciamo con tristezza che non potremo tenere la 14/a marcia del Pride" a Istanbul per il divieto delle autorità turche, ma in alternativa "ci disperderemo in ogni angolo di viale Istiklal, ci riuniremo in ogni strada e viale di Beyoglu", dove si sarebbe dovuto svolgere domani il Gay Pride. È la forma alternativa di protesta, annunciata con un comunicato dagli organizzatori del Gay Pride nella metropoli turca, vietato per il secondo anno consecutivo "per motivi di sicurezza e ordine pubblico". Forti restano tuttavia i timori di scontri con la polizia, che già domenica scorsa ha disperso con la forza a Istanbul il Trans Pride, anch'esso vietato.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie