Cameron promette 2 milioni posti lavoro

Pil 2014 Gb cresce più del previsto ma è guerra cifre col Labour

 David Cameron ha fatto la sua promessa elettorale più audace e difficile da mantenere. Il premier britannico e leader conservatore per restare a Downing Street afferma di essere in grado di creare due milioni di posti di lavoro nella prossima legislatura. A suo favore gioca la buona notizia della revisione al rialzo del Pil 2014, aumentato del 2,8% rispetto allo stimato 2,6. Ma è guerra di cifre con il rivale laburista Ed Miliband su tagli e tasse.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie