Mondo

Gb: entra in vigore programma visti facilitati per Hong Kong

Offre a cittadini ex colonia di vivere e lavorare in Regno Unito

Un nuovo programma di visti che offre a milioni di cittadini di Hong Kong un percorso di concessione facilitata della nazionalità britannica a chi ne farà richiesta è entrato formalmente in vigore oggi. Lo riportano i media internazionali.
    Chiunque abbia un passaporto British National (Overseas) (Bmo) - documento di identità anche se non di cittadinanza riservato a milioni di abitanti di Hong Kong e che la Cina da oggi non riconosce più - può d'ora in poi richiedere online un visto che consente di vivere e lavorare nel Regno Unito. E lo stesso vale per le persone a loro carico. Dopo cinque anni gli stessi potranno richiedere la cittadinanza britannica.
    Il programma di immigrazione di Londra è una risposta alla decisione di Pechino di imporre nell'ex colonia la legge sulla sicurezza nazionale con l'intento di soffocare le immense proteste per la democrazia svoltesi ad Hong Kong.
    "Abbiamo onorato i nostri profondi legami di storia e amicizia con il popolo di Hong Kong, e ci siamo battuti per la libertà e l'autonomia", ha detto questa settimana il primo ministro Boris Johnson parlando del programma dei visti.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie