Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Espulsi in Venezuela 10.000 minatori illegali da tre riserve

Espulsi in Venezuela 10.000 minatori illegali da tre riserve

Nell'ultimo anno e dopo la tragedia della miniera Bulla Loca

CARACAS, 02 aprile 2024, 20:30

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

Le forze armate del Venezuela hanno espulso nel corso dell'ultimo anno oltre 10.000 minatori illegali da tre parchi nazionali in cui era espressamente vietato lo sfruttamento minerarie a cielo aperto. Al riguardo il comandante strategico operativo delle forze armate venezuelane, generale Domingo Hernández Lárez, ha reso noto che questo risultato è stato ottenuto nell'ambito della Operazione Roraima 2024, aggiungendo che i minatori sono stati allontanati in particolare dal Parco nazionale di Caura, dalla Riserva forestale di La Paragua e dalla Riserva Idraulica del Rio Icabarú, nello Stato di Bolívar. Attraverso il suo account X il generale Hernández ha pubblicato foto e video dell'operazione e sottolineato che i minatori sono stati evacuati "attraverso un percorso sicuro e nel rispetto dei diritti umani", e inoltre che "sono stati avvertiti ed esortati a conservare la natura e l'ambiente come dovere di cittadino, nel rispetto della pianificazione territoriale e dell'ordinamento giuridico venezuelano".
    Il governo venezuelano ha iniziato lo sgombero dei minatori illegali nel 2023, e quest'anno le operazioni si sono intensificate dopo che una frana nella miniera Bulla Loca dello Stato di Bolívar verso la fine di febbraio, ha provocato 16 morti e 36 feriti.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza