Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Attacco machista sui social, Lula difende la moglie

Attacco machista sui social, Lula difende la moglie

Hackerato l'account X e pubblicate frasi misogine

BRASILIA, 12 dicembre 2023, 19:40

Redazione ANSA

ANSACheck

© ANSA/EPA

© ANSA/EPA
© ANSA/EPA

Janja Lula, moglie del presidente brasiliano Luiz Inacio Lula da Silva, è rimasta vittima di un attacco hacker nel suo account X e lo stesso presidente è uscito in sua difesa sui social.
    "Le donne sono le principali vittime di crimini virtuali e non possiamo più tollerare episodi come questo contro le donne", ha affermato Lula. "Ai colpevoli il rigore della legge, a Janja va tutto il mio amore e solidarietà nella lotta contro la misoginia e i pregiudizi", ha aggiunto.
    Le frasi fortemente insultanti pubblicate dagli hacker facevano riferimento allo stupro e alla prostituzione e contro questa aggressione la stessa Janja ha chiesto l'intervento della giustizia.
    "La scorsa notte, gli attacchi di odio e la mancanza di rispetto che soffro ogni giorno hanno raggiunto un nuovo livello. Il mio account X è stato violato e, per interminabili minuti, sono stati pubblicati messaggi misogini e violenti contro di me. Messaggi sessisti e criminali, tipici di chi disprezza le donne, la convivenza nella società, la democrazia e la legalità" ha affermato.
    "L'odio, l'intolleranza e la misoginia devono essere combattuti e i responsabili puniti", ha aggiunto Janja.
    La polizia federale ha comunicato a sua volta che l'account, che conta più di 1,2 milioni di follower, è stato momentaneamente disattivato e che verrà avviata un'indagine insieme alla direzione di criminalità informatica.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza