Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Prosegue operazione contro Heller, 'devastatore' dell'Amazzonia

Prosegue operazione contro Heller, 'devastatore' dell'Amazzonia

Sequestrati 21 milioni di euro all'imprenditore

BRASILIA, 06 dicembre 2023, 15:30

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

La giustizia brasiliana ha dato il via a una nuova operazione di polizia contro l'imprenditore Bruno Heller, considerato il "più grande devastatore" dell'Amazzonia.
    Almeno 80 agenti della Polizia Federale hanno eseguito oggi 11 mandati di perquisizione e sequestro negli stati amazzonici del Pará e del Mato Grosso con l'obiettivo di "smantellare" l'organizzazione di Heller ritenuta responsabile dell'appropriazione illegale di almeno 22.000 ettari di selva poi disboscata per permettere l'allevamento di bestiame.
    In questa seconda operazione la giustizia ha ordinato il sequestro di nove proprietà, 21 milioni di euro e il blocco dei conti bancari appartenenti a Heller e ai dipendenti delle sue società.
    Ad agosto, nel corso dell'operazione "Retomada I", Heller era stato arrestato e trovato in possesso di lingotti d'oro e armi in una fattoria di Novo Progresso, nell'entroterra del Pará. In quell'occasione vennero sequestrati anche diversi veicoli di lusso, 10.000 capi di bestiame, 20 proprietà e 11 aziende agricole.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza