Covid: Oms, il Brasile può superare gli Usa per contagi

Riunione a porte chiuse per analizzare evoluzione curve contagi

(ANSA) - BRASILIA, 02 MAR - L'Oms non esclude che il Brasile superi gli Stati Uniti per numero di persone colpite dal coronavirus, a causa del modo aggressivo con cui la malattia si sta diffondendo nel Paese sudamericano.
    La situazione in Brasile è stata analizzata a porte chiuse da membri dell'Oms, che osservano con "preoccupazione" l'aggravarsi della crisi sanitaria, riporta oggi il corrispondente da Ginevra del portale di notizie Uol.
    Gli esperti dell'Oms hanno analizzato l'evoluzione delle curve negli Stati Uniti e in Brasile, dati a cui ha avuto accesso Uol. A dicembre gli Stati Uniti hanno avuto più di 18 mila decessi a settimana e il Brasile 5.200, ma la scorsa settimana gli Stati Uniti hanno avuto 14 mila decessi contro gli 8.200 del Brasile.
    A dicembre, gli Stati Uniti hanno registrato 1,6 milioni di nuovi infetti ogni settimana e il Brasile 326 mila, mentre la scorsa settimana sono risultati 471mila americani contagiati a fronte di 378 mila brasiliani, secondo i dati dell'Oms citati da Uol. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie