Mondo

Covid: Perù allenta restrizioni per far respirare l'economia

Da domani riaprono cinema, teatri, palestre e casinò

Il Perù allenta le restrizioni anti-Covid: da domani autorizzerà l'apertura di attività non essenziali come cinema, teatri, palestre e casinò. Lo ha annunciato il governo. L'accesso del pubblico sarà limitato tra il 40% ed il 60% della capacità di accoglienza dei locali interessati. Invece bar, pub e discoteche dovranno rimanere chiusi, e rimane l'obbligo di indossare una mascherina.
    L'economia peruviana è entrata in recessione nella seconda metà dell'anno a causa del blocco che ha in parte paralizzato le attività produttive tra marzo e giugno. Il pil è sceso del 12,5% nel 2020 a causa dell'impatto della pandemia.
    Il Perù è uno dei Paesi al mondo con il più alto tasso di mortalità da Covid-19. Dall'inizio dell'epidemia a marzo, ha registrato oltre 36.200 morti e 972.688 casi di contagio, su un totale di 33 milioni di abitanti. 
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie