Mali: operatrice francese rapita a Gao

Sophie Petronin si occupava di bambini malnutriti

Un'operatrice umanitaria francese è stata rapita a Gao, nel nord del Mali. Lo ha riferito il ministero degli Esteri francese secondo quanto riportato da France24.
    Le autorità maliana e francese stanno lavorando insieme "al fine di ritrovare la nostra connazionale il prima possibile", ha aggiunto il ministero in una nota. Sophie Petronin, questo il nome dell'operatrice rapita, è a capo di una ong che si occupa di bambini malnutriti. Il sequestro non è ancora stato rivendicato. Il nord del Mali era finito sotto il controllo di gruppo estremisti legati ad Al Qaida fino all'intervento militare della Francia che aveva cacciato i jihadisti dalle città principali.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie