Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Via libera europeo all'operazione Aspides, servirà alla tutela delle navi nel Mar Rosso

Via libera europeo all'operazione Aspides, servirà alla tutela delle navi nel Mar Rosso

L'Italia avrà il comando delle forze, il cacciatorpediniere Duilio sarà il quartier generale. Tajani:  'Importante passo verso la difesa comune europea'. Crosetto: 'Una risposta necessaria alla guerra ibrida degli Houti'

ROMA, 19 febbraio 2024, 19:12

Redazione ANSA

ANSACheck

Sono 11 le navi della Marina impegnate fuori dal Mediterraneo © ANSA/EPA

Sono 11 le navi della Marina impegnate fuori dal Mediterraneo © ANSA/EPA
Sono 11 le navi della Marina impegnate fuori dal Mediterraneo © ANSA/EPA

Il Consiglio Affari Esteri Ue ha approvato il lancio dell'operazione militare navale Aspides, di cui l'Italia avrà comando delle forze. Lo ha reso noto il ministro degli Esteri Antonio Tajani: 'L'Italia è in prima linea per proteggere gli interessi mercantili e la libera navigazione nel Mar Rosso. È un importante passo verso la difesa comune europea'.

Fonti diplomatiche hanno fatto sapere che l'Italia affiancherà al ruolo di impulso che ha svolto sotto il profilo politico per il lancio dell' Operazione un importante ruolo operativo: offrirà il comandante della Forza - il contrammiraglio Costantino - e il quartier generale della Forza, che sarà installato a bordo di un cacciatorpediniere. In particolare,  secondo quanto si apprende, sarà il Carlo Duilio ad ospitare il quartier generale della nuova missione europea. Il cacciatorpediniere della Marina Militare, infatti, si trova già nella zona da inizio mese, da quando cioè ha effettuato il passaggio di consegne con la fregata Federico Martinengo per assicurare la vigilanza marittima e la protezione dei mercantili in transito nell'area. Il comando operativo di Aspides sarà invece distaccato nel quartier generale europeo di Larissa, in Grecia, mentre il comando strategico resterà - come per tutte le missioni e operazioni militari Ue - a Bruxelles. 

 

La presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen,  accoglie con favore la decisione di avviare l'operazione Aspides della forza navale dell'Ue: "L'Europa - spiega - garantirà la libertà di navigazione nel Mar Rosso, lavorando a fianco dei nostri partner internazionali. Al di là della risposta alle crisi, si tratta di un passo avanti verso una più forte presenza europea in mare per proteggere i nostri interessi europei". 

 Commentando il via libera alla missione europea, il ministro della Difesa, Giulio Crosetto, ha parlato di "una risposta necessaria alla guerra ibrida che gli Houti stanno portando avanti nello stretto di Bab el-Mandeb, tagliando le vie di comunicazione che alimentano numerosi Paesi, tra i quali il nostro, incidendo sulle loro economie e creando uno svantaggio competitivo per l'Occidente a vantaggio di altre nazioni, le cui navi non vengono attaccate".  "L'Europa, coesa, ha approvato la missione Aspides - ha chiarito il ministro della Difesa -, in risposta alla crisi in atto nel Mar Rosso, che sta minando la stabilità economica del vecchio continente e dell'Occidente in generale - continua Crosetto -. La Difesa, dopo che il parlamento italiano l'avrà approvata, potrà fornire il proprio contributo e assumere il comando imbarcato dell'operazione, come ci ha chiesto l'Unione Europea. L'Italia, consapevole della rilevanza strategica dell'area, giocherà un ruolo importante anche per favorire il coordinamento della missione con l'operazione Eunavfor Atalanta, della quale abbiamo assunto il comando tattico lo scorso 8 febbraio".  

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

Guarda anche

O utilizza