Mondo

Attacco con l'acido nella metro di Tokyo, 2 feriti

Uomo ustionato al volto su scala mobile. Ricercato l'aggressore

Due persone hanno subito ustioni nella metropolitana di Tokyo, dove un uomo, ora attivamente ricercato, ha lanciato acido solforico su alcuni passanti. Un uomo di 22 anni è stato colpito al volto dall'acido su una scala mobile della stazione di Shirokane-Takanawa, mentre una donna di 34 è rimasta leggermente ustionata alle gambe. Lo riferisce un portavoce della polizia giapponese citato dall'emittente pubblica Nhk. Ieri a Tokyo si sono aperte le Paralimpiadi. Il 5 agosto, quando erano in corso le Olimpiadi, una persona aveva ferito con un coltello una decina di persone su un treno alla periferia della capitale giapponese.

L'incidente, avvenuto ieri sera nella stazione di Shirokane Takanawa, una zona residenziale al centro della capitale, lascia perplessi gli investigatori. L'uomo autore dell'attacco, che secondo le prime ricostruzioni della polizia aveva un'età compresa tra i 30 e i 50 anni, era vestito di nero e ha fatto perdere le sue tracce subito dopo l'attacco. Entrambe le vittime sono state trasferite in un ospedale vicino e non sono in gravi condizioni. Le forze di polizia hanno prontamente recintato la zona, e i servizi dei treni della metropolitana non hanno subito ritardi. La scena, con più di 10 automezzi di pronto intervento dei vigili del fuoco e agenti con maschere antigas, ha ricordato per un breve momento ai residenti l'attacco terroristico avvenuto nel '95, quando venne impiegato il gas nervino sarin, causando 13 morti e l'intossicazione di oltre 6.000 persone. Questo rimane il più grave attacco verificatosi in Giappone dalla fine della Seconda guerra mondiale.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie