• Le regole anti Covid per gli israeliani in isolamento e sotto razzi

Le regole anti Covid per gli israeliani in isolamento e sotto razzi

Nota del Ministero della Salute, è permesso correre al riparo ma con la mascherina

Istruzioni dettagliate per chi si trovi in isolamento per il coronavirus ed al tempo stesso sia esposto agli attacchi dei razzi di Hamas sono state pubblicate oggi dal ministero della sanità israeliano secondo cui "la incolumità fisica viene innanzi tutto".

In quei casi, scrive il ministero in una nota, occorre che chi è in isolamento indossi una mascherina, protegga la propria igiene e corra nella stanza protetta più vicina, tenendosi però a distanza di sicurezza dalle altre persone. Al termine dell'allarme è necessario tornare nell'ambiente dell'isolamento. Il ministero offre anche la possibilità per famiglie che si trovino in zone colpite a ripetizione dai razzi palestinesi di trasferirsi negli hotel-covid per completare là il periodo di isolamento.

Ieri in Israele sono stati registrati 50 nuovi contagi su 40 mila tamponi. I malati attivi sono circa 900. Di questi, 800 sono in isolamento in casa. Altri 30 sono negli hotel-covid e 140 ricoverati in ospedali.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie