Birmania: spari a proteste anti-golpe, due feriti

A Rangoon manifestazione per la prima vittima della repressione

(ANSA) - RANGOON, 20 FEB - Almeno due persone sono rimaste ferite a Mandalay da colpi sparati alla polizia durante una manifestazione contro il golpe in Birmania. Non è chiaro se gli agenti abbiano usato proiettili veri o di gomma.
    Intanto migliaia di persone sono scesi per le strade di Rangoon, la capitale economica, in omaggio alla prima vittima della repressione militare, la ventennes Mya Thwate Thwate Khaing, morta dopo essere stata colpita alla testa durante una protesta. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie