• South Carolina, firmata legge aborto più restrittiva degli Stati Uniti

South Carolina, firmata legge aborto più restrittiva degli Stati Uniti

Vietato dopo 6 settimane di gravidanza, i medici rischiano fino a 2 anni

Il governatore della South Carolina, il repubblicano Henry McMaster, ha firmato la legge sull'aborto più restrittiva degli Stati Uniti, quella che vieta l'interruzione della gravidanza dopo sei settimane di gestazione. E' il periodo in cui solitamente si rileva il primo battito cardiaco del feto ma in cui molte donne non sanno ancora di essere incinte. I medici che praticheranno l'aborto oltre questo periodo andranno incontro a pene fino a due anni di carcere. "Diventeremo lo Stato più pro-life del Paese", aveva esultato giorni fa McMaster su Twitter. 
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie