• Esercito israeliano uccide palestinese, aveva tentato un attacco con coltello

Esercito israeliano uccide palestinese, aveva tentato un attacco con coltello

E' il secondo episodio in meno di una settimana

Un palestinese è stato ucciso oggi dall'esercito israeliano durante un tentativo di accoltellamento nella zona di Gush Etzion, a sud di Betlemme, in Cisgiordania: lo ha reso noto lo stesso esercito in un comunicato. 

Un portavoce militare ha riferito che il palestinese ha cercato di accoltellare alcune persone che aspettavano un autobus. L'uomo, che ancora non è stato identificato - ha proseguito il portavoce - aveva con sè tre coltelli legati ad un bastone ed è stato "neutralizzato" dal fuoco di un soldato. Da parte israeliana non ci sono state vittime. Secondo l'agenzia di stampa palestinese Wafa il giovane è poi morto dissanguato. Si tratta del secondo episodio del genere in meno di una settimana. Cinque giorni fa, sempre in Cisgiordania, un adolescente palestinese era stato colpito a morte dal fuoco di una soldatessa dopo che, secondo l'esercito, aveva cercato di accoltellarla.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie