Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Covid: al via le vaccinazioni negli Stati Uniti, la prima dose a New York

Covid: al via le vaccinazioni negli Stati Uniti, la prima dose a New York

A un'infermiera al Long Island Jewish Medical Center nel Queens. Trump ritarda il piano per i dirigenti della Casa Bianca

NEW YORK, 15 dicembre 2020, 08:35

Redazione ANSA

ANSACheck

La prima dose di vaccino a New York © ANSA/EPA

La prima dose di vaccino a New York © ANSA/EPA
La prima dose di vaccino a New York © ANSA/EPA

E' partita la campagna di vaccinazione contro il Covid negli Stati Uniti. Il primo vaccino è stato somministrato a New York poco dopo le 9.00 del mattino al Long Island Jewish Medical Center nel Queens a un'infermiera afroamericana di nome Sandra Lindsay. "Mi auguro che questo segni l'inizi della fine di un periodo doloroso della nostra storia", ha commentato la donna.

"Il primo vaccino è stato somministrato. Congratulazioni Usa! Congratulazioni mondo!". ha twittato Donald Trump.

Il tycoon, intanto, cambia il piano per includere i dirigenti della Casa Bianca tra i primi a ricevere il vaccino anti Covid della Pfizer. "Le persone che lavorano alla Casa Bianca dovrebbero ricevere il vaccino un po' più tardi nel programma, salvo specifiche necessità. Ho chiesto che sia fatta questa modifica", ha twittato. Non è chiaro perchè il presidente voglia cambiare il piano per il suo entourage, che era stato confermato anche dal consiglio di sicurezza nazionale per rafforzare la fiducia dell'opinione pubblica.

Al via la vaccinazione anti-Covid anche in Canada. La prima dose è stata somministrata a Toronto ad una persona del personale ospedaliero che lavora in prima linea contro la pandemia.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza