• Olanda: leader populista Baudet lascia la guida del partito

Olanda: leader populista Baudet lascia la guida del partito

Media, dichiarazioni antisemite e omofobe da movimento giovanile

Il parlamentare populista olandese Thierry Baudet ha annunciato che si dimetterà dal suo incarico di leader del Forum per la Democrazia (FvD), dopo che i media hanno riportato dichiarazioni antisemite e omofobe da parte del movimento giovanile del suo partito.
    Baudet, il cui successore non è stato ancora nominato, ha anche indicato che non sarà più il capo della lista FvD alle prossime elezioni, previste per marzo 2021. Conserverà comunque il suo ruolo di deputato alla Camera bassa del parlamento.
    "Rinuncio al mio posto in lista elettorale. Rendo disponibile la mia posizione. Rimarrò ovviamente alla Camera bassa dove sono stato eletto", ha detto in un video su Twitter.
    Alcuni media hanno recentemente riferito che messaggi antisemiti e omofobi circolavano in gruppi online del JFVD, il movimento giovanile del FvD, suscitando aspre critiche all'interno del partito stesso. Qualificando queste informazioni come "terribili", il signor Baudet ha tuttavia affermato di deplorare che alcuni membri del partito non abbiano voluto attendere un'indagine interna prima di "gettare persone sotto un autobus", denunciando una "cultura del processo da parte dei media".
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie