Dati Facebook anche a telefonia mobile

Nyt, 'accordi con Apple, Samsung,BlackBerry, Amazon e Microsoft'

    Facebook ancora nel mirino sul fronte della violazione della privacy: secondo il New York Times, nel tempo ha stipulato accordi con almeno 60 produttori di smartphone, tablet e altri dispositivi mobili, permettendo loro di accedere ai dati personali di migliaia di utenti e dei loro 'amici' senza esplicito consenso.
    Tra i gruppi con cui il colosso di Mark Zuckerberg negli ultimi 10 anni ha siglato intese ci sarebbero Apple, Amazon, BlackBerry, Microsoft e Samsung. La maggior parte di questi accordi basati sulla condivisione dei dati personali - scrive il New York Times - è ancora in vigore e ha permesso a Facebook di estendere enormemente il suo raggio d'azione, lasciando i produttori di dispositivi mobili liberi di offrire e diffondere ai propri utenti alcuni dei servizi più popolari che caratterizzano il colosso dei social media. In cambio Facebook ha permesso a gruppi come Apple e Samsung di accedere alle informazioni personali dei propri utenti e dei loro 'amici' sulla piattaforma social.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie