Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

A Bologna oltre 2,5 milioni per startup e Pmi entro marzo

A Bologna oltre 2,5 milioni per startup e Pmi entro marzo

Grimaldi (Comune), obiettivo è la casa del tecnologie emergenti

BOLOGNA, 05 dicembre 2023, 13:59

Redazione ANSA

ANSACheck

"Oltre 2,5 milioni di euro messi a disposizione entro marzo 2024 attraverso bandi per le imprese del territorio bolognese desiderose di investire in innovazione". È questa l'obiettivo della Casa delle Tecnologia Emergenti del Comune di Bologna, illustrato da Rosa Grimaldi, delegata del sindaco all'impatto del Tecnopolo, attrattività, Industrie creative e culturali e promozione economiche nel corso della Bologna Tech Week.
    "Il progetto è moto interessante ed è partito circa un anno fa - spiega Grimaldi - e punta a costruire la Casa delle Tecnologie Emergenti, che è l'esempio concreto di un ecosistema dell'innovazione, perché mette attorno ad un tavolo i principali attori in chiave di innovazione del territorio metropolitano, come il Comune di Bologna, la Città Metropolitana, l'Università di Bologna, Bi-Rex e tutti gli altri attori lungo al filiera dell'innovazione e del trasferimento tecnologico e li costringe a lavorare insieme per generare opportunità per le start up e le Pmi e creare impatto e innovazione", conclude.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza