Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Lavoro: Comm. d'inchiesta, 'grave sfruttamento' dei corrieri

Lavoro: Comm. d'inchiesta, 'grave sfruttamento' dei corrieri

Anche in trasporti; imposti orari e condizioni 'extra' contratti

ROMA, 21 aprile 2022, 14:22

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Nei comparti del corrierato, dei trasporti a lunga percorrenza e del magazzino si ravvisano "segnali di grave sfruttamento lavorativo", sulla base di alcuni indicatori (a livello internazionale ed in base alle norme italiane): il modello occupazionale di questi segmenti, infatti, "si innesta nella vulnerabilità della forza lavoro del settore (la precarietà, la nazionalità straniera, e in alcuni casi specifici, l'uso di sostanze stupefacenti)", e "attraverso l'uso di minacce, ricatti e in alcune circostanze di sistemi di controllo degradanti e violenza psicologica" sono imposti condizioni e ritmi di svolgimento delle mansioni "che non rispettano i contratti nazionali". Lo si legge nella Relazione della Commissione parlamente d'inchiesta sulle condizioni di lavoro in italia, sullo sfruttamento e sulla sicurezza nei lughi di lavoro pubblici e privati, presentata oggi pomeriggio, al Senato. "Le esigenze dei ritmi degli spostamenti delle merci - si sottolinea - sono imposti dalle aziende, al di là delle norme dei contratti nazionali sull'orario e sul riposo, e sono scaricati all'esterno, attraverso un sistema diffuso di subappalti a cooperative, in larga parte spurie, o false cooperative". Il testo parlamentare, poi, mette in luce come "la diffusione dell'e-commerce si sia inserita in un contesto di diritti già di per sé critica, contribuendo a inasprire alcune condizioni di irregolarità degli orari di lavoro e di disponibilità giornaliera" degli addetti. "È perciò necessario - osserva la Commissione parlamentare - che la politica di esternalizzazione dei servizi logistici alle cooperative venga modificata, almeno in parte, in direzione di una reinternalizzazione dei servizi logistici e della forza lavoro", anche "rafforzando i meccanismi di verifica sulle cooperative".
   
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza