Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Fincantieri: accordo con Onex per costruzione corvette

Fincantieri: accordo con Onex per costruzione corvette

Riguarda i cantieri di Elefsis. Prevista anche manutenzione

TRIESTE, 17 dicembre 2022, 12:03

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

L'a.d. di Fincantieri Pierroberto Folgiero e Panos Xenokostas, Presidente e CEO di ONEX Shipyards & Technologies Group hanno firmato al Ministero dello Sviluppo greco un accordo per creare una linea di produzione e manutenzione di corvette lungo tutto il ciclo di vita, nei cantieri di Elefsis. Onex Naval and Maritime Elefsis Shipyards, prevede la creazione di 2.500 posti di lavoro diretti e indiretti nella cantieristica. L'accordo inoltre favorisce una cooperazione che potrà essere rafforzata in vista dei futuri programmi di costruzione di navi militari e mercantili. In ottobre Fincantieri ha firmato una serie di memorandum d'intesa (MoU) con potenziali nuovi fornitori greci, ponendo così le basi per la definizione di possibili rapporti commerciali a lungo termine.
    Folgiero ha sottolineato che la "strategia di costruzione si basa su un modello collaudato per aumentare l'efficacia del partner locale con il trasferimento di tecnologia, facendo leva su sinergie e interconnessioni tra la produzione in Italia e in Grecia con una visione di lungo termine". L'idea è di replicare il modello dell'industria della difesa italiana, "dove una rete di piccole e medie imprese lavora insieme a quelle globali" in Grecia "per fare di Elefsis Shipyards un operatore di riferimento".
    Xenokostas ha parlato di unione delle forze "con un leader globale del settore quale è Fincantieri, formando una forte alleanza italo-greco-americana con sede in Grecia e nel Paese dei cantieri navali". La Grecia "si sta trasformando in un hub regionale per la realizzazione e il supporto di piattaforme per la Difesa. L'impegno di entrambi i gruppi è concentrato sulla Marina ellenica e sulle flotte alleate della regione, compresa quella americana", ha concluso.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza