Economia
  1. ANSA.it
  2. Economia
  3. Primo Festival del Metaverso: Angi, aiutiamo rilancio Italia

Primo Festival del Metaverso: Angi, aiutiamo rilancio Italia

Ferrieri, governo avanti su digitale. Baldassari, c'è diffidenza

(ANSA) - TORINO, 11 OTT - Oltre 250.000 utenti unici hanno partecipato, tra presenza e collegamenti da remoto, al primo Festival del Metaverso in Italia, organizzato dall'Angi alle Ogr Torino. Un'occasione per fare il punto - con gruppi importanti come Intesa Sanpaolo, Fs e Bmw - su una realtà nuova che incuriosisce i giovani, ma richiede attenzione dal mondo politico e dal legislatore..
    "Uno straordinario successo di pubblico e di contenuti.
    L'aver portato le maggiori voci dell'ecosistema innovazione e degli stakeholder istituzionali europei, nazionali e territoriali del Piemonte dimostrano ancor di più il ruolo centrale dell'Angi come punto di riferimento sul digitale", commenta il presidente dell'Angi, Gabriele Ferrieri "Siamo orgogliosi del cammino che stiamo portando avanti e grazie allo sviluppo e alla costante crescita della community dei giovani innovatori italiani, vogliamo vivere da protagonisti le sfide per il rilancio economico e sociale dell'Italia, mettendoci a disposizione delle istituzioni". Ferrieri rivolge un appello al futuro governo perché "mantenga il dicastero dell'Innovazione e porti avanti le politiche digitali sia nell'ottica di attuazione del Pnrr sia di sostegno alle future generazioni". Tanti gli appuntamenti in programma fino premio Angi - Oscar dell'Innovazione il primo dicembre..
    Roberto Baldassari, direttore generale Lab21.01 e direttore del Comitato Scientifico Angi, ha illustrato io risultati di una ricerca sul metaverso: lo conoscono molto di più i i giovani (41%) che gli over 55 (10%), ma tra i giovani stessi solo il 7% ha avuto un'esperienza immersiva, 6 intervistati su 10 la vorrebbero fare quanto prima, mentre il 16% vuole avere prima più informazioni. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video Economia


        Vai al sito: Who's Who

        Modifica consenso Cookie