Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Expo Dubai: Padiglione Italia diventerà Scuola Restauro Tech

Expo Dubai

Expo Dubai: Padiglione Italia diventerà Scuola Restauro Tech

Per salvare opere d'arte in zone di guerra

DUBAI, 10 ottobre 2021, 13:57

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Il Padiglione Italia diventerà una scuola di restauro per opere d'arte in zona di guerra, dall'alto livello tecnologico. Facendo tesoro dell'esperienza acquisita dalla riproduzione in 3d del David di Michelangelo, esposto nel teatro della Memoria dello stesso Padiglione ed una delle principali attrazioni di questo Expo a Dubai, la struttura inizialmente destinata a restare per i soli sei mesi di Expo, avrà una vita più lunga di quella a cui era stata destinata. Lo ha annunciato la professoressa Grazia Tucci dell'Università di Firenze che ha guidato il progetto di riproduzione del capolavoro michelangiolesco.
    La Scuola Restauro Tech mapperà, acquisirà informazioni e digitalizzerà i monumenti e le opere d'arte di quell'area del Mediterraneo e Medioriente che si chiama 'Menasa'. Il Medioriente è culla di millenarie civiltà umane, ma anche territorio di zone di guerra che hanno portato a grosse perdite culturali. Nelle zone di guerra di quest'area abbiamo visto perdere opere d'arte come quelle dei Buddha di Bamiyan, oppure la città di Palmyra in Siria. Facendo tesoro dell'esperienza di digitalizzazione del David di Michelangelo e poi riproduzione come copia fedele in 3d per portarlo all'Expo, verrà creata una scuola in grado di affrontare il problema della conoscenza del patrimonio nelle aree a rischio di conflitto, con 300 ore di didattica.
    "Abbiamo la conoscenza dei beni culturali, abbiamo delle tecnologia all'avanguardia, unendo alla tecnologia il saper fare italiano - dice all'ANSA la professoressa Tucci -. La conoscenza è il primo passo di eredità che ci lascia questo padiglione in futuro. Siamo partiti dalla digitalizzazione del David reale e siamo arrivati alla riproduzione della Copia in 3D. Dal reale al digitale fino a riprodurre nuovamente l'oggetto - conclude la professoressa Tucci - integrando la tecnologia più aggiornata con il saper fare italiano".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza