Economia

Nestlè investe 1,2 mld franchi per agricoltura rigenerativa

In Italia progetto per 40% acqua nell'irrigazione dei pomodori

(ANSA) - MILANO, 16 SET - Nei prossimi cinque anni Nestlé investirà 1,2 miliardi di franchi svizzeri per promuovere l'agricoltura rigenerativa in tutta la sua catena di approvvigionamento. L'annuncio arriva in concomitanza con il vertice delle Nazioni Unite sui sistemi alimentari di New York.
    Sono tre le direzioni in cui il gruppo intende aiutare gli agricoltori ad utilizzare pratiche rigenerative, rispettose dell'ambiente: fornire assistenza tecnica per applicare nuove tecnologie, offrire un sostegno agli investimento e anche "pagare un sovrapprezzo per prodotti provenienti dall'agricoltura rigenerativa".
    "Attraverso le nostre partnership di lungo corso con le comunità agricole di tutto il mondo vogliamo accrescere il nostro supporto verso pratiche agricole che siano buone per l'ambiente e per le persone - ha spiegato Mark Schneider, CEO di Nestlé - Al fine di sostenere una corretta transizione, per noi è fondamentale aiutare gli agricoltori di tutto il mondo che si assumono i costi e i rischi legati al passaggio all'agricoltura rigenerativa".
    "Siamo consapevoli - ha aggiunto il Chairman Paul Bulcke - che l'agricoltura rivesta un ruolo fondamentale nel miglioramento della salute del suolo, nel ripristino del ciclo dell'acque e nell'aumento della biodiversità a lungo termine".
    Come parte di questo piano globale per sostenere la transizione a una agricoltura rigenerativa, Nestlé Italia ha avviato con Steriltom, storico fornitore di polpa di pomodoro per le pizze Buitoni, all'inizio del 2021 un primo progetto di agricoltura rigenerativa che, grazie a sonde "intelligenti" installate nei campi, contribuisce a risparmiare più del 40% di acqua per l'irrigazione dei pomodori.
    "Siamo particolarmente orgogliosi di questo progetto che - ha concluso Marco Travaglia, Presidente e Amministratore Delegato Gruppo Nestlé Italia e Malta. - rappresenta un primo, ma importante passo nel cammino che stiamo intraprendendo in Italia per supportare l'adozione di pratiche di agricoltura rigenerativa nella nostra filiera" . (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video Economia



        Vai al sito: Who's Who

        Modifica consenso Cookie