Economia

Borsa: Milano frena ma è positiva (+0,6%), tengono le banche

Industria in ordine sparso, bene le utility

(ANSA) - MILANO, 01 SET - Frena Piazza Affari verso fine mattinata, ma resta positiva (+0,6%), in una giornata in cui i dati sulla disoccupazione vengono riferiti in calo a luglio, ma ancora in aumento su base annuale. Mese, luglio, in cui aumentano gli inattivi. In crescita intanto nel secondo trimestre il fatturato dei servizi. A Milano vanno bene la maggioranza delle banche, da Unicredit (+1%) a Banco Bpm (+0,6%) e Intesa (+0,5%), meno Mps e Bper (+0,2%) ed è in calo Fineco (-0,3%), mentre lo spread Btp-Bund risale a 108,5 punti, col rendimento del decennale italiano allo 0,70%. Guadagnano i farmaceutici, in particolare Diasorin (+2,6%). L'industria va in ordine sparso, con rialzi per alcuni titoli, come Leonardo (+2%) e Prysmian (+1,2%), e ribassi per altri, come Buzzi e Interpump (-0,5%). Forti le utility, da Italgas (+1,7%) a Terna (+1,4%).
    Sale Enel (+1,4%). Bene Moncler nel lusso (+1,4%).
    In rosso le auto, iniziando da Sellantis (-0,7%). Giù Cnh (-0,9%), perde Tim (-0,3%). Tra i petroliferi la peggio va a Saipem (-0,7%), mentre nell'impiantistica è piatta Tenaris (+0,07%), sale Eni (+0,7%). Bene Atlantia (+0,6%), tiene Poste (+0,2%).
    Tra i titoli a minore capitalizzazione rally di EEms (+13%), corrono Gvs (+5,4%) con annunciato accordo negli Usa, Bialetti (+4,5%), Uniero (+3,5%) e Giglio (+3%) stretta una partnership in Polonia. In rosso I Grandi viaggi (-2,8%) e Alerion (-2,7%).
    (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video Economia



        Vai al sito: Who's Who

        Modifica consenso Cookie