Economia

Fmi, robusta ripresa Italia 2021, avanti con gli aiuti

Il fondo migliora le stime di crescita del Paese +4,3% nel 2021 e +4% nel 2022

"Una robusta ripresa è attesa per il 2021 sostenuta dalla campagna per le vaccinazioni, anche se restano incertezze". Lo afferma il Fmi parlando dell'Italia e notando come un gli aiuti messi in campo "saranno necessari fino a quando" la ripresa non sarà decollata.

La politica di bilancio dovrebbe continuare a fare da cuscinetto agli effetti economici della pandemia tramite misure temporanee e mirate, "insieme a un credibile piano di riduzione del debito pubblico nel medio termine", osserva il Fmi.

Il Fmi migliora le stime di crescita dell'Italia. Il Pil quest'anno è atteso crescere del 4,3% mentre nel 2022 segnerà un +4%. In aprile il Fondo aveva previsto una crescita del 4,2% per il 2021 e del 3,6% per il 2022. L'outlook economico dell'Italia "dipende" dall'andamento della pandemia, "dall'entità dei cambiamenti strutturali, e dall'efficacia delle politiche economiche e sanitarie", afferma il Fmi nel comunicato sulla conclusione delle consultazione del 2021 per l'Article Iv dell'Italia. Il Fmi prevede per quest'anno un deficit all'11,8% e un debito al 159,9%.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video Economia



Vai al sito: Who's Who

Modifica consenso Cookie