Bce: Panetta, serve più ambizione, valutare aumento stimoli

Se serve andare oltre il Recovery e il Pepp, una volta esaurito

L'area euro ha bisogno di rispondere con "maggiore ambizione" ai danni al tessuto economico inflitti dalla pandemia che "sono maggiori di quanto non si veda ora". A dirlo è Fabio Panetta, membro del Comitato esecutivo della Bce, in un'intervista al El Pais. La risposta deve essere anzitutto l'utilizzo degli strumenti di cui l'Unione si è dotata contro lo shock pandemico, ma potrebbe servire di più. "Dobbiamo rendere operativo lo strumento di Recovery Ue" da 750 miliardi di euro e "dovremmo valutare se fornire maggiore sostegno fiscale per riportare la domanda al suo potenziale più velocemente", dice Panetta.
    Inoltre per la Bce, di fronte a un'inflazione ancora lontana dall'obiettivo del 2%, aspettare rischia di essere "ancora più costoso". "Abbiamo - spiega l'ex direttore generale della Banca d'Italia - spazio di manovra perché abbiamo usato solo una parte degli 1,85 miliardi" del Pepp. "Ma se spendiamo questi soldi e siamo ancora al di sotto dell'obiettivo, allora dovremo fare di più". 
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video Economia



Vai al sito: Who's Who

Modifica consenso Cookie