Tim: Agcom sceglie Orlandi come presidente Organo Vigilanza

Compito monitorare parità trattamento accesso infrastrutture

(ANSA) - MILANO, 07 APR - Gianni Orlandi è il nuovo presidente dell'Organo di Vigilanza indipendente istituito dall'Autorità per le garanzie nelle comunicazioni con l'obiettivo di monitorare e verificare che tutti gli operatori di telecomunicazioni abbiano la parità di trattamento nell'accesso alle infrastrutture di rete di Tim.
    Il Presidente è scelto dall'Agcom, che designa in tutto tre membri mentre gli altri due sono scelti da Tim: Francesco Sclafani, Maurizio Mensi, Fabio Di Marco e Giovanni Amendola.
    Gianni Orlandi, ricorda una nota, è professore ordinario di Elettrotecnica presso il Dipartimento di Ingegneria dell'Informazione, Elettronica e Telecomunicazioni della Facoltà di Ingegneria dell'Università Sapienza di Roma, partecipa al Consiglio Scientifico della Fondazione Roma Sapienza. "Favorire una rapida digitalizzazione è fondamentale per accelerare la crescita economica del Paese. Con questo obiettivo l'Organo di Vigilanza assicura a tutti gli operatori del mercato l'accesso alla rete TIM alle stesse condizioni, tutelando in tal modo gli investimenti e gli utenti finali - ha dichiarato il Presidente Gianni Orlandi -. Il ruolo strategico delle infrastrutture di rete ultrabroadband è stato dimostrato con forza dagli avvenimenti dell'ultimo anno, grazie alla possibilità di lavorare e studiare a distanza e accedere online ai servizi della pubblica amministrazione. Ringrazio l'Avvocato Francesco Sclafani che prima di me ha guidato l'Organo di Vigilanza e lo ha preparato a cogliere le sfide che nei prossimi mesi ci aspettano". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video Economia



        Vai al sito: Who's Who

        Modifica consenso Cookie