Bce: Enria, bene moratorie ma ora banche evitino boom Npl

Responsabile vigilanza, ruolo attivo per distinguere crediti

Le moratorie sui prestiti a causa dell'emergenza Covid sono state "un elemento essenziale di risposta alla crisi" e hanno contenuto danni maggiori ma ora le banche devono "evitare" l'esplosione degli Npl alla scadenza delle sospensione, attraverso, un "ruolo più attivo nel distinguere i debitori buoni da quelli cattivi". Lo afferma il responsabile della vigilanza Bce Andrea Enria in un'intervista alla tv irlandese. Enria ha ricordato di aver inviato una lettera agli istituti di credito nello scorso luglio. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video Economia



      Vai al sito: Who's Who

      Modifica consenso Cookie