Economia

Fincantieri: Calenda, no a ultimatum

Ragioni di merito, ma anche dignità e orgoglio nazionale

(ANSA) - ROMA, 26 LUG - "Dalla nostra posizione non ci muoviamo per ragioni di merito, ma anche di dignità e orgoglio nazionale". Lo ha il ministro dello Sviluppo economico, Carlo Calenda, intervistato dal Tg1 sul tema Fincantieri-Stx.
    "Fincantieri - ha proseguito Calenda - ha un piano serio per Stx ed è disponibile a lavorare con il governo francese, ma ultimatum che cambiano l'accordo preso, francamente, non ne accettiamo".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video Economia



Vai al sito: Who's Who

Modifica consenso Cookie