Economia

Banche Venete: Padoan, escluso bail-in

Nessun problema liquidità

"Il bail-in è una ipotesi esclusa": lo ha detto il ministro dell'Economia, Pier Carlo Padoan, lasciando il Forum della P.a rispondendo alle domande sulla situazione delle anche Venete.
    "Cos'è il rischio bail in? Ci sono le procedure europee su cui stiamo lavorando. Le ipotesi sono chiare". Così il ministro dell'Economia, Pier Carlo Padoan a chi gli chiede delle banche venete "Non c'è nessun problema di liquidità. Serve un monitoraggio continuo sulla situazione e noi contiamo di arrivare a una soluzione consolidata in tempi brevi", sottolinea il ministro.

Il dialogo con le autorità europee prosegue, con il comune obiettivo di concordare la soluzione che garantisca la stabilità delle due banche venete e salvaguardi integralmente i risparmiatori, nel pieno rispetto delle regole europee". E' quanto si legge in una nota del Mef, dopo che il ministro, Pier Carlo Padoan, ha incontrato i vertici di Banca Popolare di Vicenza e Veneto Banca, "per un'analisi congiunta della situazione delle due banche" dopo la riunione di ieri a Bruxelles: "uno dei numerosi passaggi previsti dalla consueta interlocuzione tecnica contemplata per questi casi"

DOMANI CDA  Sono stati convocati per domani i cda di Popolare di Vicenza e Veneto banca per fare il punto della situazione sulle trattative per il salvataggio dei due istituti. Ieri a Bruxelles, gli a.d. di Popolare di Vicenza, Fabrizio Viola, e di Veneto banca, Cristiano Carrus, hanno incontrato i tecnici della 'concorrenza' della Commissione europea. Stamani i vertici dei due istituti veneti hanno avuto un confronto a Roma
con il ministro dell'Economia, Pier Carlo Padoan.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video Economia



Vai al sito: Who's Who

Modifica consenso Cookie