Unicredit: aumento costa 500 milioni

Diluizione del 72,2% per chi non segue ricapitalizzazione

(ANSA) - MILANO, 3 FEB - L'ammontare complessivo delle spese che Unicredit sosterrà per l'aumento di capitale è stimato "in massimi 500 milioni di euro, comprensivi di spese per consulenza, spese vive e delle commissioni di garanzia calcolate nella misura massima". E quindi "i proventi netti derivanti, in caso di integrale sottoscrizione", della ricapitalizzazione sono "stimati in circa 12,5 miliardi di euro". Dai documenti che costituiscono il prospetto si evince anche che nessuno degli azionisti di Unicredit con una quota superiore al 3% del capitale ha espresso "alcuna determinazione in ordine alla sottoscrizione" delle azioni in opzione nell'ambito dell'aumento di capitale né la banca "è a conoscenza di soggetti che intendano sottoscrivere una percentuale dell'Offerta superiore al 5% della stessa". Inoltre i soci che non sottoscriveranno l'aumento subiranno una diluizione del 72,22% della loro partecipazione nel capitale della banca in caso di integrale sottoscrizione della ricapitalizzazione.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video Economia



Vai al sito: Who's Who

Modifica consenso Cookie