Arbore, omaggio Melato a Prix Italia e poi Indietro tutta

Grande festa per 30 anni storico programma, su Rai2 con Frassica

- ''Un programma di cui vado veramente fiero nella mia carriera sono le tre puntate realizzate con Fabrizio Corallo su Mariangela Melato. Ora ne stiamo preparando una quarta, che probabilmente verrà presentata a settembre al Premio Italia. E spero lo vinca!''. Parola di Renzo Arbore, impegnato in un fitto tour per tutta l'estate con la sua Orchestra Italiana (tra le prime tappe, il 22 luglio a Sora-FR e il 24 alla Cavea dell'Auditorium Parco della musica a Roma).
    ''Le prima tre puntate su Mariangela, già trasmesse da Rai Storia - dice - ora verranno ospitate anche da una delle reti generaliste. Nella quarta faremo vedere il meglio della sua multiforme attività, perché Mariangela, non era soltanto una grande attrice di cinema e di teatro, drammatico e comico, come in Alleluja brava gente. Mostreremo, ad esempio, anche tutta la sua versatilità come ballerina''. Insomma, i moltissimi talenti ''di una donna che gli altri attori definiscono come forse la più grande attrice italiana di tutti i tempi, proprio per aver fatto aver fatto tutto, da Ronconi a Proietti''.
    Ma il prossimo inverno si festeggiano anche i 30 anni di ''Indietro tutta'' e per l'occasione Arbore tornerà in tv, nuovamente al timone del varietà in coppia con Nino Frassica e tanti ospiti, lunedì 11 dicembre su Rai2. Una prima serata cui seguiranno, nella stessa settimana, quattro appuntamenti in seconda, con il meglio dello show originale commentato dagli stessi protagonisti.
    ''Sarà una celebrazione - racconta lui - dei trent'anni di questo programma di grandissimo successo, che fu una scommessa vera e propria perché dopo Quelli della notte sembrava impossibile bissare tanto clamore. Con il mio amico Nino Frassica, che ancora oggi ha quell'umorismo e a Indietro tutta debuttò, mostreremo alcuni momenti e poi ci inventeremo qualche stupidaggine. Perché faccio poca tv? - conclude - Perché non ci sono improvvisatori come me. Sono tutti attori, bravissimi, ma recitano''.(ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie