Covid: Chailly, non bisogna aprire i teatri a ogni costo

Direttore della Scala, prima vaccinare, poi il pubblico in sala

(ANSA) - MILANO, 08 APR - "Mi angoscia la drammatica situazione del settore, ma non sono d'accordo sull'aprire le sale ad ogni costo": il maestro Riccardo Chailly lo mette in chiaro in una intervista sulle pagine milanesi di Repubblica, nel giorno che segna la ripresa (in streaming e in tv su Rai 5) dei concerti della Filarmonica della Scala, di cui è direttore principale.
    Questa sera infatti alle 21.15 sarà trasmesso il concerto da lui diretto dedicato a Igor Stravinskij a 50 anni dalla morte.
    Concerto rigorosamente senza pubblico.
    "Finché tutti in teatro non sono vaccinati - ha spiegato - inutile pensare a una stagione attendibile. La musica con il pubblico dovrà aspettare". Una incertezza che non riguarda solo la Filarmonica, ma anche il suo lavoro come direttore musicale della Scala, prorogato per tre anni. "Fino al 2024 è tutto scritto ma purtroppo - cha concluso - è tutto ipotetico come il prossimo Barbiere di Siviglia. Si scrive sulla sabbia". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie